Come lavoriamo

Lo sapevate?
  • Più di 140.000 responsabili dell’elaborazione delle politiche pubbliche e dirigenti politici provenienti da tutto il mondo visitano ogni anno l'OCSE
  • All'OCSE, i Paesi valutano i risultati delle rispettive politiche e propongono consigli per migliorarli. Questo metodo di peer review è ora utilizzato da molte altre organizzazioni internazionali
  • Tra i punti di riferimento internazionali che abbiamo stabilito si annoverano il Principio di "Chi inquina paga" e la Convenzione dell’OCSE sulla lotta contro la corruzione
Coinvolgere
arrow
Influenzare
arrow
Definire norme
arrow

Coinvolgere

In qualità di forum globale e centro di conoscenza focalizzato sulla progettazione di politiche migliori per una vita migliore, invitiamo i Paesi e partner di tutto il mondo a esaminare le idee più innovative e le migliori pratiche nello spettro internazionale delle politiche governative. Attraverso comitati tematici, gruppi di esperti e gruppi di lavoro, i responsabili dell’elaborazione delle politiche pubbliche e i dirigenti politici condividono le loro opinioni e le loro esperienze, trattando questioni difficili come la disuguaglianza, la disoccupazione giovanile, il divario di genere, l'integrazione degli immigrati o l'invecchiamento in condizioni di povertà al fine di garantire che i successi e le sfide in un determinato Paese possano contribuire a fornire indicazioni ed essere utili ad altri Paesi. 

I rappresentanti dei governi, dei parlamenti, delle aziende, del mercato del lavoro, delle organizzazioni non governative e del mondo accademico contribuiscono ad orientare il cambiamento, condividendo ai loro punti di vista unici e contribuendo alla risoluzione dei problemi. Ogni anno si svolgono circa 4.000 conferenze e seminari presso l'OCSE e i nostri esperti partecipano ai dibattiti nei Paesi interessati e tramite consultazioni dirette collaborano con i governi e con la società civile. Il Forum dell'OCSE, il nostro più grande evento pubblico annuale, che accoglie ogni anno più di 3.500 partecipanti, rappresenta perfettamente questo nostro approccio. Creato nel 2000 per raccogliere e integrare i punti di vista di tutte le parti interessate, il Forum contribuisce a fornire elementi di discussione per i dibattiti sulle politiche governative che si svolgono a livello ministeriale.

Come collaboriamo con…
Governi

Funzionari a livello dirigenziale ed esecutivo provenienti dai Paesi membri e dai Paesi partner partecipano alle nostre discussioni in comitati, gruppi di esperti e di lavoro per far progredire la formulazione e l'attuazione delle nostre politiche. In seguito, una volta tornati nei loro Paesi d’origine, si attivano per sensibilizzare vari attori sui temi discussi, accedendo alle risorse online e condividendo idee dall'estero.

I funzionari di altri Paesi possono anche richiedere all’OCSE competenze specifiche nell'ambito di un Programma Paese o di una valutazione. Collaboriamo anche con organizzazioni internazionali ed enti regionali attraverso progetti comuni e lo scambio di informazioni e competenze. L'OCSE è un partner attivo del gruppo del G20 delle principali economie avanzate ed emergenti, del G7 e dei gruppi regionali.

Leggi di più
close
Governi

Funzionari a livello dirigenziale ed esecutivo provenienti dai Paesi membri e dai Paesi partner partecipano alle nostre discussioni in comitati, gruppi di esperti e di lavoro per far progredire la formulazione e l'attuazione delle nostre politiche. In seguito, una volta tornati nei loro Paesi d’origine, si attivano per sensibilizzare vari attori sui temi discussi, accedendo alle risorse online e condividendo idee dall'estero.

I funzionari di altri Paesi possono anche richiedere all’OCSE competenze specifiche nell'ambito di un Programma Paese o di una valutazione. Collaboriamo anche con organizzazioni internazionali ed enti regionali attraverso progetti comuni e lo scambio di informazioni e competenze. L'OCSE è un partner attivo del gruppo del G20 delle principali economie avanzate ed emergenti, del G7 e dei gruppi regionali.

Parlamenti

Manteniamo stretti rapporti con i parlamentari attraverso il Global Parliamentary Network, che dà accesso alle analisi dell'OCSE e funge da forum di scambio tra pari, oltre a consentire all'OCSE di rimanere informata sulle preoccupazioni e le aspettative degli elettori di tutto il mondo.

Per saperne di più -->
close
Parlamenti

Manteniamo stretti rapporti con i parlamentari attraverso il Global Parliamentary Network, che dà accesso alle analisi dell'OCSE e funge da forum di scambio tra pari, oltre a consentire all'OCSE di rimanere informata sulle preoccupazioni e le aspettative degli elettori di tutto il mondo.

Società civile

Integriamo i punti di vista della società civile nell'ambito delle nostre conferenze, consultazioni e discussioni in seno ai comitati. I rappresentanti delle imprese e dei lavoratori partecipano al nostro operato attraverso gli organi consultivi Business at OECD e TUAC (Comitato consultivo sindacale).

Per saperne di più -->
close
Società civile

Integriamo i punti di vista della società civile nell'ambito delle nostre conferenze, consultazioni e discussioni in seno ai comitati. I rappresentanti delle imprese e dei lavoratori partecipano al nostro operato attraverso gli organi consultivi Business at OECD e TUAC (Comitato consultivo sindacale).

Influenzare

Forniamo dati e informazioni che i Paesi membri e i Paesi partner possono utilizzare per prendere decisioni sulle politiche. Le nostre analisi sono riportate negli oltre 500 rapporti, negli esami Paese e negli oltre 5 miliardi di dati che pubblichiamo ogni anno, nonché nelle centinaia di relazioni, articoli e contenuti digitali in materia di politiche prodotte dai nostri esperti. Essendo una delle maggiori e più affidabili fonti al mondo di statistiche, dati e analisi comparabili sulle politiche pubbliche al mondo, contribuiamo a fornire informazioni per i dibattiti nei parlamenti, i media e il lavoro di ricerca. Analizziamo e anticipiamo i cambiamenti economici, ambientali e sociali, e forniamo analisi specifiche per Paese su richiesta dei governi.

Offriamo un sostegno all’orientamento e all’aggiornamento dei dibattiti internazionali sulle politiche pubbliche nell’ambito di forum globali. Contribuiamo con dati, rapporti analitici, raccomandazioni sulle politiche e con l’elaborazione di standard a vari temi di lavoro scelti dal G20 e collaboriamo con il G7, il Partenariato di Deauville, la Cooperazione Economica Asia-Pacifico (APEC) e la Commissione dell'Unione africana, nonché con molti altri organismi. Su richiesta dei governi, forniamo una leadership in aree chiave come l'evasione fiscale, la lotta alla corruzione e la trasformazione digitale, che possono essere gestite solo attraverso approcci transfrontalieri. Aiutiamo a promuovere un'efficace cooperazione internazionale che migliori i risultati economici e la vita quotidiana dei cittadini.

Definire norme

L’OCSE stabilisce norme e codici internazionali in collaborazione con i Paesi membri. Tra gli standard concordati si annoverano strumenti giuridicamente vincolanti, come la Convenzione sulla lotta alla corruzione del 1997 e raccomandazioni volte ad orientare i responsabili delle politiche pubbliche verso la scelta di migliori pratiche in diverse aree che vanno dalla protezione dei consumatori e dai test chimici, alla condotta commerciale responsabile e alla salvaguardia dell'ambiente. Alcuni dei nostri parametri di riferimento includono il Principio di "chi inquina paga" e i codici dei test di sicurezza per i trattori, che contribuiscono a salvare migliaia di vite umane ogni anno. Le nostre norme e i nostri codici sono strumenti utili per armonizzare il quadro normativo a livello globale e a rafforzare la cooperazione internazionale. Tali strumenti incoraggiano tutti i Paesi ad affrontare le difficoltà incontrate e a migliorare le proprie prestazioni. Questi strumenti di riferimento sono elaborati su richiesta dei Paesi, concordati tramite consenso, e sono il frutto di discussioni approfondite e di pazienti negoziati politici, che si protraggono a volte per diversi anni.

Negli ultimi 55 anni abbiamo sviluppato oltre 450 standard internazionali, tra cui convenzioni, raccomandazioni, linee guida e dichiarazioni. Questi standard sono diventati strumenti importanti per la protezione dei cittadini, consentendo allo stesso tempo ai governi di risparmiare tempo e denaro. Operiamo costantemente per migliorare questi standard, in collaborazione con i Paesi membri e i Paesi partner.

 
Il nostro lavoro e le nostre azioni sono guidati dai seguenti valori:
  • OBIETTIVITÀ: Le nostre analisi e raccomandazioni sono indipendenti e basate su riscontri concreti.
  • APERTURA: Incoraggiamo il dibattito e una comprensione condivisa di questioni globali critiche.
  • AUDACIA: Osiamo sfidare il pensiero convenzionale, a partire dal nostro.
  • PIONIERISMO: Identifichiamo e affrontiamo le sfide emergenti e a lungo termine.
  • ETICA: La nostra credibilità è costruita sulla fiducia, l'integrità e la trasparenza.

Il nostro approccio

Il nostro approccio, volto a fornire informazioni in materia di politiche e a elaborare standard globali, si basa su un solido processo di collaborazione multi-partecipativa, un intenso processo di apprendimento tra pari e il reciproco monitoraggio delle politiche su base volontaria. Lavorando insieme e basandoci su prove concrete, ci assicuriamo di contribuire insieme allo sviluppo di politiche migliori.

Discussione
Consultazione
Raccolta e analisi dei dati

Raccogliamo e confrontiamo i dati e svolgiamo attività di analisi per ispirare e guidare le politiche economiche, sociali e ambientali.

Leggi di più
close

Raccogliamo e confrontiamo i dati e svolgiamo attività di analisi per ispirare e guidare le politiche economiche, sociali e ambientali.

Discussione e consultazione

Attraverso comitati tematici e gruppi di esperti e di lavoro, i Paesi membri e i Paesi partner si confrontano sulle politiche e sulle regole per la cooperazione internazionale. Attraverso consultazioni e missioni nei Paesi, è possibile includere in questo processo una gamma molto ampia di prospettive.

Leggi di più
close

Attraverso comitati tematici e gruppi di esperti e di lavoro, i Paesi membri e i Paesi partner si confrontano sulle politiche e sulle regole per la cooperazione internazionale. Attraverso consultazioni e missioni nei Paesi, è possibile includere in questo processo una gamma molto ampia di prospettive.

Orientamento delle politiche pubbliche

Forniamo direttive sotto forma di consulenza, raccomandazioni e standard internazionali per economie più forti, più eque e più pulite. Siamo in costante dialogo con i responsabili delle politiche, durante tutto questo processo.

Leggi di più
close

Forniamo direttive sotto forma di consulenza, raccomandazioni e standard internazionali per economie più forti, più eque e più pulite. Siamo in costante dialogo con i responsabili delle politiche, durante tutto questo processo.

Sostegno all'attuazione

Sosteniamo i Paesi nell'attuazione delle politiche, su loro richiesta, e contribuiamo a guidarli nella diffusione degli accordi internazionali.

Leggi di più
close

Sosteniamo i Paesi nell'attuazione delle politiche, su loro richiesta, e contribuiamo a guidarli nella diffusione degli accordi internazionali.

Peer Review

I Paesi e gli esperti si riuniscono per esaminare l'impatto delle politiche e delle aree da migliorare, nell’ambito del processo della peer review del Paese. La valutazione tra pari è un fattore determinante del nostro operato e valore collaborativo. Nelle peer review dell'OCSE, le politiche di ogni Paese in una particolare area sono esaminate dai Paesi membri su base paritaria e nei diversi Comitati dell’OCSE competenti. Un Paese che cerca di ridurre la disoccupazione, ad esempio, può ottenere dai suoi pari preziose informazioni su ciò che ha funzionato per loro e su ciò che, a loro avviso, avrebbe potuto funzionare meglio. L'approccio della peer review è completamente orizzontale: tutti sono sottoposti al medesimo processo e i revisori possono essere essi stessi oggetto di valutazione in un secondo momento. La peer review è alla base delle indagini economiche dell'OCSE e delle revisioni delle prestazioni in materia di politiche ambientali, energetiche e di aiuti allo sviluppo. Il processo di peer review è iniziato negli anni '60 e da allora è stato adottato da altre organizzazioni come l'UE e il FMI.

Leggi di più
close

I Paesi e gli esperti si riuniscono per esaminare l'impatto delle politiche e delle aree da migliorare, nell’ambito del processo della peer review del Paese. La valutazione tra pari è un fattore determinante del nostro operato e valore collaborativo. Nelle peer review dell'OCSE, le politiche di ogni Paese in una particolare area sono esaminate dai Paesi membri su base paritaria e nei diversi Comitati dell’OCSE competenti. Un Paese che cerca di ridurre la disoccupazione, ad esempio, può ottenere dai suoi pari preziose informazioni su ciò che ha funzionato per loro e su ciò che, a loro avviso, avrebbe potuto funzionare meglio. L'approccio della peer review è completamente orizzontale: tutti sono sottoposti al medesimo processo e i revisori possono essere essi stessi oggetto di valutazione in un secondo momento. La peer review è alla base delle indagini economiche dell'OCSE e delle revisioni delle prestazioni in materia di politiche ambientali, energetiche e di aiuti allo sviluppo. Il processo di peer review è iniziato negli anni '60 e da allora è stato adottato da altre organizzazioni come l'UE e il FMI.

previous
next
Twitter Facebook LinkedIn Print Email
arrow arrow
Annual report
Discover the
OECD
download
Brochure
Read our
annual report
download