Développement économique et création d'emplois locaux (LEED)

Conferenza: Rilanciare lo sviluppo economico e l'occupazione - Strategie locali e regionali a confronto (Trento, Italia)

 

 

Conferenza Internazionale
8 luglio 2011, Trento, Italia

 

Organizzano

Centro OCSE LEED di Trento per lo sviluppo locale
Provincia Autonoma di Trento

 

Background / Agenda e Materiali / Contatti

 

Background

I più recenti dati OCSE mostrano come in molti paesi la situazione finanziaria stia gradualmente tornando alla normalità . Anche le dinamiche del commercio mondiale mostrano una significativa ripresa e nei vari mercati si riscontrano segnali incoraggianti anche sul fronte dei consumi e degli investimenti. Tuttavia, importanti sfide devono ancora essere superate e forti rimangono i fattori di rischio e di incertezza. La crescita è stata sostenuta soprattutto dalle economie emergenti. Il ritmo della ripresa non è stato uniforme sia nella zona OCSE che tra i paesi OCSE e non-OCSE. Questa tendenza aggrava gli squilibri a livello mondiale e costituisce una delle minacce più insidiose rispetto alla prospettiva di un consolidamento della ripresa economica internazionale. La crescita del PIL nei paesi dell'OCSE rimane lenta e si teme che la crisi globale abbia avuto un effetto permanente sui livelli di produzione e sviluppo. Ciò con gravi conseguenze per l'occupazione. Il tasso di disoccupazione medio in area OCSE rimane elevato e si prevede possa raggiungere la media dell’8,1% nel 2011: molti paesi sono alle prese con un problema della disoccupazione di tipo strutturale.

La maggior parte delle economie OCSE stanno, infatti, uscendo dalla crisi profondamente segnate. In questo quadro complesso un pieno recupero potrà essere conseguito soltanto attraverso strategie innovative in grado di combinare tre linee di azione: 1) adozione di exit strategies coerenti e coraggiose; 2) avvio di riforme strutturali; e 3) promozione di nuove fonti di crescita.
In seguito alla crisi finanziaria globale ed alla prolungata recessione economica, la domanda di sostegno e creazione di occupazione sono le principali priorità dell'agenda di politica economica internazionale. In questo contesto, le politiche locali e regionali sono particolarmente rilevanti e possono rappresentare un forte potenziale rispetto all’obiettivo di riavviare una crescita sostenibile. I governi nazionali di molti paesi OCSE hanno, tra le varie misure anticrisi, adottato pacchetti di stimolo fiscale e monetario, ma molte regioni hanno ideato e sviluppato specifiche e innovative soluzioni per contrastare il rallentamento economico su base locale. Migliorare l'efficacia e la competitività delle regioni e dei territori europei e dell’area OCSE è particolarmente importante dati i crescenti vincoli fiscali e le limitate risorse che sono disponibili a tutti i livelli di governo.

Per sostenere le regioni ed i sistemi territoriali in questo processo e garantire che le soluzioni assunte a livello locale siano efficaci e interagenti con le azioni dei governi nazionali, le politiche da realizzare dovrebbero essere in grado di sbloccare il potenziale delle regioni, migliorare la loro competitività e sostenere gli obiettivi di crescita a lungo termine.

 

Agenda

Nel corso della conferenza, decisori politici, economisti di alto livello e rappresentanti di istituzioni internazionali ed europee hanno discusso il futuro dello sviluppo economico globale e finanziario e del ruolo cruciale svolto dalle regioni e località per il recupero e lo sviluppo della competitività economica internazionale.

La conferenza ha rappresentato un'occasione per uno scambio di analisi, visioni e buone pratiche e per l’elaborazione di raccomandazioni politiche utili per l’ottenimento di risultati tangibili.

La discussione si é articolata sulle seguenti domande:

 

Quali sono i vantaggi relativi nella definizione di risposte alla crisi economica a livello regionale e locale?

 

Quali sono le forze motrici?

 

Che tipo di politiche adottare?

 

Quali  regioni hanno avuto particolare successo nel lanciare misure di stimolo su base regionale, in aggiunta o a supporto di un programma nazionale?

  Scarica l'agenda

  Presentazioni

Rolf Alter, Direttore, Direzione Governance Pubblica e Sviluppo Territoriale, OCSE (ENG)

Jordi William Carnes, Vice Sindaco, Giunta della Città di Barcellona, Spagna (ENG)

Ivano Dalmonego, Segretario Generale, Provincia autonoma di Trento, Italia

Giuseppe Gramigna, Capo Economista, U.S. Small Business Administration, Stati Uniti (ENG)

Paolo Guerrieri, Vice Presidente, Istituto Affari Internazionali – IAI, Italia; Professore di Economia Politica, Università La Sapienza, Roma, Italia e Professore al College Europeo, Bruges, Belgio (ENG)

Adam Struzik, Maresciallo - Presidente, Regione Masovia, Polonia (ENG)

  Background paper (ENG)

 

Contatti

Per ulteriori informazioni sulla conferenza, si prega di contattare Alessandra Proto del Segretariato OCSE.

 

 

 

Also Available

Countries list

  • Afghanistan
  • Afrique du Sud
  • Albanie
  • Algérie
  • Allemagne
  • Andorre
  • Angola
  • Anguilla
  • Antigua-et-Barbuda
  • Antilles Néerlandaises
  • Arabie Saoudite
  • Argentine
  • Arménie
  • Aruba
  • Australie
  • Autorité Nationale Palestinienne
  • Autriche
  • Azerbaïdjan
  • Bahamas
  • Bahreïn
  • Bangladesh
  • Barbade
  • Belgique
  • Belize
  • Bermudes
  • Bhoutan
  • Bolivie
  • Bosnie-Herzégovine
  • Botswana
  • Brunéi Darussalam
  • Brésil
  • Bulgarie
  • Burkina Faso
  • Burundi
  • Bélarus
  • Bénin
  • Cambodge
  • Cameroun
  • Canada
  • Cap-Vert
  • Caïmanes, Îles
  • Centrafricaine, République
  • Chili
  • Chine (République populaire de)
  • Chypre
  • Colombie
  • Comores
  • Congo, La République Démocratique du
  • Corée
  • Corée, République Populaire Démocratique de
  • Costa Rica
  • Croatie
  • Cuba
  • Côte D'ivoire
  • Danemark
  • Djibouti
  • Dominicaine, République
  • Dominique
  • Egypte
  • El Salvador
  • Emirats Arabes Unis
  • Equateur
  • Erythrée
  • Espagne
  • Estonie
  • Etats Fédérés de Micronésie
  • Etats-Unis
  • Ethiopie
  • ex-République yougouslave de Macédoine (ERYM)
  • Fidji
  • Finlande
  • France
  • Gabon
  • Gambie
  • Ghana
  • Gibraltar
  • Grenade
  • Groenland
  • Grèce
  • Guatemala
  • Guernesey
  • Guinée Équatoriale
  • Guinée-Bissau
  • Guinéee
  • Guyana
  • Guyane Française
  • Géorgie
  • Haïti
  • Honduras
  • Hong Kong, Chine
  • Hongrie
  • Ile de Man
  • Ile Maurice
  • Iles Cook
  • Iles Féroé
  • Iles Marshall
  • Iles Vierges Britanniques
  • Iles Vierges des États-Unis
  • Inde
  • Indonésie
  • Iraq
  • Irlande
  • Islande
  • Israël
  • Italie
  • Jamaïque
  • Japon
  • Jersey
  • Jordanie
  • Kazakstan
  • Kenya
  • Kirghizistan
  • Kiribati
  • Koweït
  • l'Union européenne
  • Lao, République Démocratique Populaire
  • le Taipei chinois
  • Lesotho
  • Lettonie
  • Liban
  • Libye
  • Libéria
  • Liechtenstein
  • Lituanie
  • Luxembourg
  • Macao
  • Madagascar
  • Malaisie
  • Malawi
  • Maldives
  • Mali
  • Malte
  • Maroc
  • Mauritanie
  • Mayotte
  • Mexique
  • Moldova
  • Monaco
  • Mongolie
  • Montserrat
  • Monténégro
  • Mozambique
  • Myanmar
  • Namibie
  • Nauru
  • Nicaragua
  • Niger
  • Nigéria
  • Nioué
  • Norvège
  • Nouvelle-Zélande
  • Népal
  • Oman
  • Ouganda
  • Ouzbékistan
  • Pakistan
  • Palaos
  • Panama
  • Papouasie-Nouvelle-Guinée
  • Paraguay
  • Pays-Bas
  • Philippines
  • Pologne
  • Porto Rico
  • Portugal
  • Pérou
  • Qatar
  • Roumanie
  • Royaume-Uni
  • Russie, Fédération de
  • Rwanda
  • République du Congo
  • République Islamique d' Iran
  • République Tchèque
  • Sahara Occidental
  • Saint-Kitts-et-Nevis
  • Saint-Marin
  • Saint-Vincent-et-les Grenadines
  • Sainte-Hélène
  • Sainte-Lucie
  • Salomon, Îles
  • Samoa
  • Sao Tomé-et-Principe
  • Serbie
  • Serbie et Monténégro (avant juin 2006)
  • Seychelles
  • Sierra Leone
  • Singapour
  • Slovaquie
  • Slovénie
  • Somalie
  • Soudan
  • Soudan du Sud
  • Sri Lanka
  • Suisse
  • Suriname
  • Suède
  • Swaziland
  • Syrienne, République Arabe
  • Sénégal
  • Tadjikistan
  • Tanzanie
  • Tchad
  • Thaïlande
  • Timor-Leste (Timor Oriental)
  • Togo
  • Tokelau
  • Tonga
  • Trinité-et-Tobago
  • Tunisie
  • Turkménistan
  • Turks et Caïques, Îles
  • Turquie
  • Tuvalu
  • Ukraine
  • Uruguay
  • Vanuatu
  • Venezuela
  • Viêt Nam
  • Wallis et Futuna
  • Yémen
  • Zambie
  • Zimbabwe
  • Topics list